Home   Prezzi   Manuale   Software   Contatti 


Il Miglior Contatore Geiger Muller



Guardian ray è il migliore contatore geiger made in Italy. Vedi il prezzo le caratteristiche e il funzionamento.



il primo contatore geiger lo si deve al fisico tedesco Johannes (Hans) Wilhelm Geiger, quando nel 1913 invento il tubo Geiger contatore di particelle sub atomiche elementari, dispositivo che poi perfezionò nel 1928 insieme a Walther Müller e che per questo prese il nome di Contatore Geiger Muller.


Come funziona il Tubo Geiger Muller


principio di funzionamento del tubo Geiger Muller

l tubo di Geiger Muller è il sensore di radioattività che abbiamo utilizzato sui nostri contatori geiger della serie Guardian Ray. Quindi la sua funzione è di contare il numero di particelle radioattive che lo attraversano in un certo intervallo di tempo.

Questo sensore sfrutta il principio fisico della camera a deriva ionica il cui punto di lavoro viene intenzionalmente prefissato ad un valore relativamente elevato di tensione, che a dire il vero è leggermente inferiore a quello che invece provocherebbe la totale ionizzazione del gas. Perciò si sono predisposte le condizioni favorevoli affinchè anche una ulteriore ionizzazione prodotta dal passaggio nel gas di radiazioni ionizzanti non debba più dipendere dall'energia rilasciata dalle stesse.

Come conseguenza avviene che il campo elettrico a cui è sottoposto il gas risulta allora così grande che anche le ionizzazioni secondarie create dal suo attraversamento da parte delle particelle radioattive genereranno ulteriori ionizzazioni. Questo fenomeno viene chiamato dalla fisica "moltiplicazione a valanga", e si manifesta con un impulso elettrico risultante .

Il tubo Geiger Muller può essere realizzato con diverse geometrie, ma la forma più comune è quella di un cilindro ermetico in vetro o in metallo con una finestra di mica. Questo dispositivo viene preventivamente riempito a bassa pressione, (circa 0,1 atmosfere), con dei gas inerti, come l'elio, l'argo, il neon e l'azoto, inoltre vi si aggiunge anche del vapore di alcool, per la sua proprietà autoestinguente.


funzionamento del tubo geiger

La miscela di gas contenuta nel tubo Geiger viene ionizzata applicando negli elettrodi della stessa sonda, una tensione elettrica abbastanza elevata da generarvi uno stato di pre-scarica. Come conseguenza il livello di ionizzazione risulterà un poco al di sotto del valore critico che invece causerebbe la conduzione continua del suo gas interno con una scarica elettrica auto sostenuta. D'altra parte nel giusto contesto il gas potrà condurre la corrente elettrica solo per i brevissimi istanti, in cui viene investito dalle radiazioni nucleari.

Inoltre occorre precisare che la tensione di polarizzazione non viene applicata direttamente al tubo contatore geiger, ma viene interposta in serie una resistenza di valore ohmmico molto elevato, dell'ordine dei 10 megaohm che serve per favorire la estinzione della scarica elettrica nel gas dopo che questo è stato attraversato da una particella ionizzante. Nel tubo Geiger Muller perciò sono presenti due elettrodi, il catodo che risulta generalmente è collegato al polo negativo della batteria e quindi alla parete metallica o metallizzata del tubo, e l’anodo che è un collettore centrale, elettricamente isolato dalla parete del tubo a cui viene applicata una alta tensione continua nell'ordine dei 400 - 800V. D’altra parte che il valore della tensione applicata dipende dalle caratteristiche del tubo geiger, e deve assolutamente risultare di poco inferiore a quello che provocherebbe la continua conduzione, e conseguentemente la scarica elettrica nel gas.

Quindi il campo elettrico così generato all’interno del dispositivo è "pronto" ad innescare una scarica di corrente elettrica  appena si forma anche una sola coppia di ioni nel gas per effetto delle radiazioni che lo investono. La sensibilità effettiva, dipende direttamente oltre che dal voltaggio applicato, anche dalle dimensioni, infatti più il tubo è grande, più è grande la superficie attiva in grado di ricevere e quindi di conteggiare le radiazioni ionizzanti con una maggiore costanza.

Ogni volta che una particella carica di energia attraversa e ionizza il gas presente nel tubo geiger muller,come conseguenza si innesca per alcuni microsecondi una microscarica elettrica che fa scorrere una piccola corrente tra i due terminali di alimentazione. Essendo questo voltaggio fornito non direttamente, ma con la interposizione di una resistenza in serie al circuito di alimentazione di ben 10 milioni di ohm, allora accade che tra i terminali del tubo geiger per effetto della caduta di tensione dovuta alla scarica elettrica nel gas si genera un impulso negativo avente una ampiezza di circa 5/10 volts con una durata ( di circa 50 /100 microsecondi).

L'impulso di tensione prodotto dal passaggio della particella ionizzante non dipende dall'energia ceduta da questa, e quindi dal numero delle coppie di ioni prodotti, Infatti, quando una particella attraversa il tubo contatore e colpisce il gas, una delle molecole di questo si ionizza, creando una coppia ione-elettrone. Ma in questi dispositivi la carica raccolta è indipendente dalla ionizzazione primaria.




Il miglior Contatore Geiger con Pancake costruito in Italia

contatore geiger guardian ray plus con pancake giallo

Prezzo: € 768.60 iva inclusa

  User password LOGIN CLIENTI
 
     
 
Il nostro Guardian Ray Plus è sicuramente il miglior contatore geiger fatto in Italia. Infatti è stato progettato senza ricorrere ad alcun compromesso, nonchè utilizza una speciale sonda Geiger di tipo "Pancake" che possiede una notevole sensibilità e precisione. Perciò lo consigliamo per tutti i professionisti e a chiunque abbia la necessita di dover disporre udi no strumento superiore di classe professionale. Il suo veloce microcontrollore implementa moltissime funzioni avanzate per migliorare l'esperienza di misura della radioattività tra cui una interfaccia usb full speed. Acquistare Guardian Ray Plus conviene anche dal punto di vista del prezzo, che nonostante l'elevata qualità dello strumento risulta sensibilmente più contenuto rispetto ad atri modelli di pari categoria. 


SPECIFICHE TECNICHE:

Display retroilluminato:

• Alfanumerico a cristalli liquidi da 2x16 caratteri  visualizza anche data e ora, voltaggio batteria, e allarmistica

Unità di misura:
• µSievert /ora, MilliRoentgen/ora, Becquerel(CPS), Conteggi x minuto (CPM)

Sonda utilizzata per la rilevazione della radioattività:

  tubo geiger pancake made in USA LND-7312 / 7317

• Tubo contatore alfa+beta+gamma americano ultrasensibile, tipo Geiger-Muller pancake con rivestimento in metallo, e grande finestra anteriore in mica, riempito con gas nobili+ alogeni.

Dati tecnici della sonda

sensibilità tipica (Co60): 3600CPM / (mR / h)
sensibilità tipica (CS137): 3450CPM / (mR / h)
• Temperatura di funzionamento – 20° + 60° C
• Tensione di alimentazione del tubo geiger: 500V
Finestra circolare in mica con diametro di 45 mm

Sensibilità in rateo di dose (uSV):

• circa 400 impulsi/min per 1 µSv/h rif.CS-137

Tipi di raggi rilevati
Raggi alfa da 2.5 MeV
• Raggi Beta da 150 keV
• Raggi Gamma: da 10 keV


Efficienza Con angolo 4 pi (a contatto)

- Radiazioni Alfa
  
• Am-241 5.5 MeV circa 18%

- Radiazioni Beta
   •
C-14 49 keV avg. 156 keV max. 5.0%
   •
Bi-210 390 keV avg. 1.2 MeV max. 30-32%
   • Sr-90 546 keV and 2.3 MeV 35-38%
   • P-32 693 keV avg. 1.7 MeV max. 35%

risposta ai vari livelli di energia del tubo geiger pancake 7312

Tipi di raggi rilevati
Raggi alfa da 4 MeV
• Raggi Beta da 0,2 MeV
• Raggi Gamma: da 30 keV

Unità di misura:

• µSv/h, MilliRoentgen/h , Becquerel (Conteggi per secondo), CPM (conteggi per minuto)
• Scala di misurazione calibrata da 0.01 µSv/h a 999.00 µSv/h

Misura della dose equivalente:
• si assume per la misura della stessa la rilevazione esclusiva di raggi Beta e Gamma, quindi si assume il rapporto 1:1, tra Gray / Sievert,  ovvero: 1 Gray = 1 Sievert
• Scala di misurazione della Dose: da 0.01 µSv a circa 530.00 µSv 

Modalità di misura:
standard con autorange del tempo di campionamento automatico di 5/10/20/30 secondi
  in base alla intensità delle radiazioni rilevate
Singola e media dei valori acquisiti nelle misure successive di una stessa sessione.
Scaler, modalità di misura di grande precisione, con un tempo di campionamento fisso di 600 secondi, da utilizzarsi per discriminare con elevata precisione bassissimi livelli di radioattività
Massimi e minimi, questa funzione se selezionata permette
  la memorizzazione e la visualizzazione ciclica del valori più alto e più basso rilevato nel  contesto della stessa sessione di misura

Taratura:

• Guardian Ray è sottoposto ad diversi test di misura sotto la nostra supervisione con radionuclidi calibrati del tipo CO60 - CS137 – SR90. Inoltre su richiesta può essere fornito con un certificato di taratura rilasciato da un centro SIT abilitato come l'Enea di Frascati o il Politecnico di Milano.

Memoria interna:
• Datalogger integrato con memoria da 1 Megabit  (oltre 120.000 record), permette di memorizzare   internamente diverse settimane di misura, i dati sono salvati nella memoria interna in veri e propri record, completi di data e ora di acquisizione, inoltre l'intervallo di memorizzazione dei dati è preimpostabile da 1 a 242 minuti

Scaricamento ONLINE in tempo reale e differito dei dati
tramite la interfaccia USB, utilizzando il software x Windows(c) Easy Ray a corredo con lo strumento.

Beeper+buzzer di allarme
• Anche in questa particolare versione di Guardian Ray sono presenti addirittura due trasduttori, ovvero un beeper e un potente cicalino, il beebep emette un "beep" per ogni particella rivelata dal tubo geiger, mentre il cicalino può essere programmato per suonare con un tono lungo e intenso se si supera una soglia di allarme impostabile direttamente in microSievert.


Processore Utilizzato (CPU):
• PIC18F27J53
PDIP28 da 128K FLASH RAM USB 2.0 nativa (dalla nuova versione di Ottobre 2013)

la cpu è dotata di interfaccia nativa USB 2.0 High-Speed integrata, inoltre risulta montata su zoccolo a pressione per consentire la eventuale riprogrammazione o la sostituzione con una analoga ma riprogrammata con il firmware aggiornato.


Trasferimento dati su PC e Software in dotazione:

• Con software EasyRay tramite porta standard USB collegata ad un PC MsWindows ®.
  programma gratuito liberamente scaricabile da questo sito

Alimentazione, Autonomia e Consumo:

• Alimentato da accumulatore ioni di litio 3.8V 1500 / 1800mA/h
• Autonomia continua di funzionamento con una ricarica completa da presa USB   di circa 24 ore (fino alla versione 2012) e di circa 35 ore (dalla ultima versione ottobre 2013)
• consumo di circa 50 / 35 mA (in condizioni ambientali normali)

Dimensioni:

• Lunghezza 155 mm, Larghezza 90 mm, profondità min. 40mm, profondità max 52mm

Involucro:

• Materiale: PLA / PET ECOLOGICO
• Colori disponibili: Bianco - Nero - Arancione - Blue

Certificazioni:

• fornito con il certificato di conformità EMC alle normative CE sulle interferenze elettromagnetiche

Riciclo:

• Il produttore può eventualmente ritirare il prodotto dismesso per lo smaltimento senza spese.

Download disponibili:
- Scheda tecnica del contatore geiger Guardian Ray Plus






Per approfondire l'argomento vi consigliamo di seguire anche i seguenti link


- Catalogo e prezzi di tutti i nostri contatori geiger fatti in Italia venduti con garanzia, assistenza e supporto in ambito nazionale

- Prova su strada del contatore geiger Italiano Guardian Ray Plus con pancake (da non perdere)

- Come si usa il Contatore Geiger per la misura della radioattività nucleare

- Alla scoperta della radioattività, i danni biologici da radiazioni ionizzanti, la dose assorbita ed equivalente

- Natura delle radiazioni ionizzanti alfa-beta-gamma

- Il Radon i rischi correlati, come rilevarlo con uno speciale contatore geiger dotato di sonda pancake


- Natura delle radiazioni ionizzanti alfa-beta-gamma