Guardian Ray | nuovo contatore geiger made in Italy.
Produzione, distribuzione e vendita contatori geiger

  English version of website on Guardian Ray Geiger counter Go to Geiger counter english version 
Home Page del Contatore Geiger made in Italy Guardian Ray
        

ElettronicaNet S.r.l.
 
produce il
contatore geiger Guardian Ray e Microgeiger per Android

telefono ufficio cellulare ufficio
Contatore Geiger e dosimetro, l'unico made in Italy
 
Nuovo contatore geiger italiano e dosimetro professionale Guardian Ray
Novità Made in Italy 2015

MICRO GEIGER PER ANDROID

Trasforma il tuo smartphone in un
sensibile Contatore Geiger Muller

info
 
Siamo specializzati
da molti anni nella progettazione, produzione e, distribuzione di contatori geiger, e altri dispositivi elettronici industriali e civili. La nostra azienda produce in Italia contatori geiger professionali che vende direttamente con garanzia italiana, e ne fornisce anche un reale servizio di assistenza tecnica nazionale.

Il nostro contatore geiger made in Italy: "Guardian Ray" vanta il miglior rapporto prezzo /prestazioni rispetto la concorrenza, Tutti i modelli sono full optional, funzionano online via usb, espletano anche la funzione di Datalogger e dosimetro personale della radioattività.


Di recente "Guardian Ray" ha incrementato ulteriormente le sue prestazioni, nella nuova edizione di Ottobre 2013, riduce del 40% il consumo della batteria, e monta una nuovissima CPU quattro volte più potente della precedente.


Il contatore geiger Guardian Ray è il primo e unico strumento della sua categoria interamente progettato e costruito in Italia, quindi anche direttamente garantito ed assistito dello stesso costruttore nazionale.









News sul contatore geiger e sul nucleare


New Radioactivity Forum è il nuovo Forum Italiano gratuito dedicato alla  radioattività e al contatore Geiger Muller. iscrivendoti potrai discutere e condividere le tue esperienze con tanti amici appassionati di radioattività.

forum sulla radioattività e sul contatore geiger

Sono disponibili centinaia di documenti, tabelle, gratuite sulla radioattività e le "prove su strada" sui più diffusi contatori geiger tra cui anche sul nostro "Guardian Ray Plus con pancake"






Nasce in Italia il "Geiger Counter Museum", ovvero Il museo del Contatore Geiger

Il museo del contatore geiiger

Dalla inedita iniziativa di un gruppo di amici appassionati nasce nella Ex Scuola Elementare Paolo G.Zampol, Loc. Forno di Zoldo (BL) "Il Geiger Counter Museum" una mostra museo di strumenti storici per la rilevazione della radioattività, Vi consigliamo di visitarla perchè questa mostra è l'unica in Italia nel suo genere.


 
 

Le miniere di uranio radioattivo in Sardegna.

   Sardegna: miniera di uranio Arcu su Linnarbu sito dismesso frequentato dai collezionisti di minerali

Nel lontano 1956 furono avviate in Sardegna le ricerche per la individuazione di nuovi giacimenti di Uranio. In quegli anni la Società SOMIREN del Gruppo ENI, iniziò una ricerca mirata di questo prezioso minerale nelle località di Arcu su Linnarbu e di San Leone. In seguito negli anni'80 l'AGIP Nucleare in collaborazione con l'ente minerario sardo, eseguì ulteriori verifiche arrivando però alla conclusione che la presenza di questo minerale non fosse abbastanza rilevante quindi decise di rinunciare allo sfruttamento economico delle miniere sarde.

Comunque durante queste ricerche furono trovati diversi minerali contenenti Uranio, tanto che il sito minerario divenne perlomeno molto importante tra i collezionisti e i ricercatori di minerali rari e radioattivi, che muniti di un contatore geiger si attivarono per la loro individuazione


 Vai al catalogo completo dei contatori geiger
catalogo e prezzo di tutti i contatori geiger Guardian Ray

con interfaccia USB FullSpeed


Il nostro contatore geiger  è collegabile a un qualunque PC  windows per scaricare i dati e per la ricarica della batteria interna ai ioni di litio.
 

 Prezzi a partire da soli 348,99  iva inclusa


Per acquistarlo ONLINE
Vai al Catalogo completo, Cliccando quì


compralo adesso


 
 

GuardianRay è un sensibile contatore geiger professionale full optional made in Italy, prodotto dalla società: ElettronicaNet S.r.l., capace di rivelare e misurare con una discreta precisione e sensibilità le radiazioni ionizzanti più pericolose per l'uomo.

Guardian Ray è disponibile in versione standard full optional (GRAY305-FO), che rileva le particelle beta, i Raggi X e i raggi Gamma, ed anche su richiesta nella speciale edition (GRAY712-FO), dotata di un particolare tubo geiger con finestra in mica che rivela anche le particelle alfa. Tutti i modelli sono comunque tutti full option, e possono funzionare anche come un efficace dosimetro digitale della radioattività.

Il contatore geiger deriva dalla invenzione di Johannes (Hans) Wilhelm Geiger  un fisico tedesco, che nel 1913 fu l'inventore del tubo contatore di particelle sub atomiche elementari, che in seguito perfezionò nel 1928 insieme a Walther Müller dal quale lo strumento prese una parte del suo nome.

Come si può notare nella immagine sottostante Guardian Ray, può accogliere alternativamente fino a 3 diverse tipologia di moderni tubi Geiger.

"Guardian Ray" può essere utilizzato nei laboratori di ricerca, nelle scuole tecniche sia superiori, che  universitarie, per tutelare la salute dei cittadini da parte delle amministrazioni pubbliche come i comuni, e le ASL, per condurre indagini sanitarie direttamente sul territorio. E' utile se non indispensabile per tutelare la sicurezza del personale e dei clienti delle aziende che importano e lavorano regolarmente materie prime a rischio di contaminazione radioattiva.

Consigliamo questo rilevatore di radiazioni ionizzanti anche ai privati cittadini, poiché considerando tutto quello che sta accadendo nel mondo, è sicuramente utile per la tutela della salute personale e dei propri cari. Chi lo utilizza può facilmente venire a conoscenza del livello di contaminazione di oggetti personali, dell'aria e dell'ambiente circostante. In particolare previene la possibilità di venire a contatto, o ancora peggio, di ingerire inconsapevolmente alimenti che risultino anche solo debolmente radioattivi.

Lo abbiamo pensato per essere semplicissimo da usare anche per chi non è un esperto in materia, inoltre è facilmente traportabile essendo leggero, di piccole dimensioni, ed autoalimentato da un accumulatore ricaricabile per mezzo di qualunque presa USB. Inoltre i nostri contatori geiger possono essere tranquillamente trasportati ed utilizzati anche negli aeromobili, poiché sono regolarmente certificati CE e quindi dichiarati conformi alle specifiche di legge sulle interferenze elettromagnetiche.

E' realizzato integralmente in tecnologia digitale ed è assistito in tutte le sue funzioni da un potente microcontrollore della nota serie "PIC18", da noi adeguatamente programmato, che inoltre risulta pure dotato di una interfaccia USB 2.0.

Guardian Ray, è l'unico contatore geiger made in Italy  vanta un prezzo molto competitivo ed è  venduto in una unica versione full optional, che oltre oltre ad espletare la classica funzione di contatore geiger, funziona anche come un efficace dosimetro personale, ed integra un capiente Datalogger con memoria interna da ben un megabit (contro solo qualche kilobyte offerti dalla concorrenza), che permette la memorizzazione delle misure effettuate sulla sua memoria interna, addirittura per mesi interi.

GuardianRay è anche l'unico contatore geiger della sua categoria che può essere aggiornato nelle sue funzioni ad un prezzo molto contenuto, infatti la CPU del contatore geiger, può essere facilmente rimossa dal suo zoccolo con un semplice cacciavite, quindi è possibile effettuarne la sostituzione con una analoga con l'ultima versione del firmware precaricato. Questo consente al cliente utilizzatore di avere il nostro contatore geiger sempre aggiornato con una spesa molto contenuta.

GuardianRay è un contatore geiger ricaricabile, essendo alimentato da un accumulatore interno ai ioni di litio da 1500/1800 mA/h, potrà quindi essere ricaricato facilmente attraverso la sua porta USB, utilizzando le interfacce disponibili su di un comune PC, oppure un alimentatore di rete con uscita USB che forniamo a corredo.

GuardianRay, inoltre può misurare sia il livello istantaneo che e medio della radioattività rapportandola in ben tre unità di misura diverse, ovvero in "MicroSievert /ora", "MilliRoetgen /ora",   e "Becquerel" inoltre funziona anche come un efficace dosimetro della radioattività. Può infatti misurare la dose equivalente di radiazioni a cui veniamo esposti nell'arco di un intervallo di tempo prestabilito, (da pochi minuti a diversi mesi di misura continuativa) esprimendone il valore acquisito in "MicroSievert

E' molto sensibile poiché riesce a misurare con una discreta precisione, anche bassissimi livelli di radioattività, In particolare grazie alla sua avanzata modalità di misura a "lungo termine" anche denominata "SCALER", può discriminare anche piccole livelli contaminazione di radioattiva sia nell'ambiente circostante, che su specifici oggetti. (risoluzione max di circa 0.001 uSV/h)

Il nostro contatore geiger, dispone anche di un potente "Datalogger" integrato da ben un megabit. Si tratta di una capacità di memoria elevatissima, che non ha eguali nei strumenti della concorrenza. Guardian Ray, può memorizzare autonomamente per diversi mesi, i valori della radioattività rilevata ad intervalli di tempo preimpostabili dall'utilizzatore. I dati della radioattività acquisiti, vengono poi formattati in veri e propri record che esprimono la data, l'ora e l'intensità delle radiazioni. Inoltre tramite la porta USB integrata nello stesso strumento, le misure possono essere scaricate, elaborate e visualizzate su un qualunque personal computer dotato del sistema operativo Windows XP /Vista / Win 7/8, basterà installare preventivamente il software gratuito "Easy Ray" fornito a corredo con lo strumento, ed anche liberamente scaricabile nella sua ultima versione disponibile in questo stesso sito. "Easy Ray" oltre ad acquisire le misure direttamente dal contatore geiger, permette di esportare i dati anche in altri formati compatibili con applicazioni di terzi, come Microsoft. Excel, allo scopo eseguirvi  ulteriori elaborazioni di tipo grafico /statistico.

Guardian Ray, funziona anche nella speciale modalità "ONLINE", ovvero può inviare ad un computer in tempo reale i valori della radioattività misurata istante dopo istante, sempre utilizzando la sua porta USB integrata e il software del contatore geiger.

Su richiesta del cliente, il nostro contatore geiger può essere fornito "certificato" da un centro di taratura "SIT",  ovvero con un costo aggiuntivo, potrà anche essere corredato da un certificato di taratura valevole anche ai fini di legge, in quanto rilasciato da un centro di taratura legalmente riconosciuto.
MicroGeiger costa solo149 Euro i.c.

(Contatta il 333 7602601 per maggiori informazioni)

 
micro geiger counter for android phones

Catalogo e specifiche di Micro Geiger per Android

 

  
 

 

  Micro Geiger per Android oggi puoi averlo
a soli: 149 Euro iva inclusa

Per acquistarlo ONLINE
Vai al Catalogo completo, Cliccando quì


compralo adesso


 






 IL funzionamento del Contatore Geiger
e la teoria del Tubo Geiger Muller



funzionamento del tubo geiger
 

Principio di funzionamento del Tubo Geiger Muller
 
Descriviamo il principio di funzionamento del contatore geiger, uno strumento affascinante che permette la rilevazione e il conteggio delle particelle radioattive che lo investono.

I pregi e i difetti del contatore geiger

Sono sicuramente molti i vantaggi di questo rilevatore della della radioattività, A favore del contatore geiger va annoverata la sua  semplicità di utilizzo, il prezzo contenuto, una discreta precisione, e la lunga durata nel tempo.

Tra i suoi principali limiti, vi è l'impossibilità di poter determinare l'energia delle radiazioni misurate, e di poter rilevare direttamente, le particelle alfa a bassa energia, ma tranne nei rarissimi casi che ingerissimo direttamente del materiale radioattivo che possa emettere solo particelle alfa, queste se invece permangono all'esterno del nostro corpo risultano praticamente innocue, perché non possono penetrare oltre l'epidermide. Inoltre è importante spiegare che quando una sorgente radioattiva emette particelle alfa (o beta), emette nello stesso tempo anche radiazioni gamma, e conseguentemente le sorgenti di raggi alfa sono rilevate dal contatore geiger attraverso la misurazione indiretta dei raggi gamma che ne conseguono.

Inoltre valutare l'energia delle radiazioni ionizzanti non è poi importante per tutelare la salute, infatti non sono le radiazioni in se a danneggiarci, ma la ionizzazione da loro derivata. Ed è proprio questa radiazione che viene rilevata e misurata dal nostro contatore geiger.


Struttura del Tubo Geiger Muller

struttura meccanica ed elettrica del tubo geiger rilevatore di radiazioni ionizzanti

Il cuore dei contatori geiger è il Tubo contatore di Geiger Muller, lo stesso sensore che noi abbiamo utilizzato nel nostro contatore Guardian Ray, quindi la sua funzione è di contare il numero di particelle che lo attraversano in un certo intervallo di tempo.

Può essere realizzato con diverse geometrie, ma la forma più comune è quella di un cilindro ermetico in vetro o in metallo con una finestra di mica, questo è preventivamente riempito a bassa pressione, (circa 0,1 atmosfere), con dei gas inerti, come l'elio, l'argo, il neon, l'azoto, inoltre si aggiunge anche del vapore di alcool, per la sua proprietà autoestinguente.

Questa miscela di gas viene ionizzata applicando agli elettrodi del tubo geiger, una tensione elettrica abbastanza elevata da generarvi uno stato di pre-scarica, ovvero il livello di ionizzazione risulta poco al di sotto del valore che invece causerebbe la conduzione continua del gas (scarica elettrica auto sostenuta). Invece nel giusto contesto il gas potrà condurre la corrente elettrica solo per i brevissimi istanti, in cui viene investito dalle radiazioni nucleari. Va precisato che la tensione di polarizzazione non viene applicata direttamente al tubo contatore, ma viene interposta in serie una resistenza di valore molto elevato, dell'ordine dei 10 megaohm che serve per favorire la estinzione della scarica elettrica nel gas dopo che questo è stato attraversato da una particella ionizzante.

Nel tubo Geiger Muller sono quindi presenti due elettrodi, il catodo che risulta generalmente è collegato al polo negativo della batteria e quindi alla parete metallica o metallizzata del tubo, e l’anodo che è un collettore centrale, elettricamente isolato dalla parete del tubo a cui viene applicata una alta tensione continua nell'ordine dei 400 - 800V.

Precisiamo che il valore della tensione applicata dipende dalle caratteristiche del tubo geiger, e deve assolutamente risultare di poco inferiore a quello che provocherebbe la continua conduzione, e conseguentemente la scarica elettrica nel gas.

Quindi il campo elettrico così generato all’interno del tubo contatore risulta "pronto" a innescare una scarica di corrente elettrica  appena si forma anche una sola coppia di ioni nel gas per effetto delle radiazioni che lo investono.

La sensibilità del contatore geiger, dipende direttamente dalle dimensioni del tubo geiger, infatti più il tubo è grande, più è grande la superficie  in grado di ricevere e quindi di conteggiare le radiazioni ionizzanti con una maggiore costanza. Ad esempio se le dimensioni sono abbastanza piccole ad esempio come una batteria ministilo, allora il tubo è adatto per misurare solo livelli molto alti di radioattività.


La rivelazione delle radiazioni ionizzanti
impulso generato sul tubo geiger da una 
particella ionizzante Ogni volta che una particella carica di energia attraversa e  ionizza il gas presente nel tubo geiger muller,si innesca per alcuni microsecondi una microscarica elettrica che fa scorrere una piccola corrente tra i due terminali del tubo contatore stesso. Essendo poi l'alimentazione fornita non in modo diretto al tubo geiger, ma con interposta una resistenza in serie al circuito di alimentazione di ben 10 milioni di ohm, allora accade
che tra i terminali del tubo per effetto della caduta di tensione dovuta alla scarica elettrica nel gas si genera un impulso negativo avente una ampiezza di circa 5/10 volts con una durata ( di circa 50 /100 microsecondi).

L'impulso di tensione prodotto dal passaggio della particella ionizzante non dipende dall'energia ceduta da questa, e quindi dal numero delle coppie di ioni prodotti, Infatti, quando una particella attraversa il tubo contatore e colpisce il gas, una delle molecole di questo si ionizza, creando una coppia ione-elettrone. Ma in questi dispositivi la carica raccolta è indipendente dalla ionizzazione primaria.


Per approfondire questi argomenti vi consigliamo anche i seguenti tutorial:

- Cenni di Fisica Atomica, scoperta della radioattività, danni biologici da radiazioni ionizzanti, dose assorbita e dose equivalente

- Natura delle radiazioni ionizzanti alfa-beta-gamma, e il principio di funzionamento del tubo contatore geiger inventato nel 1913 da Hans Wilhelm Geiger

- Il Radon, cosa è, i rischi correlati, come rilevarlo con uno speciale contatore geiger dotato di sonda pancake
     


ElettronicaNet S.r.l.  -  Sede legale amministrativa in Via delle Gardenie 76, in Flumini di Quartu Sant'Elena  (Cagliari)
 Show Room  con  esposizione permanente  e  Negozio al dettaglio/ingrosso, Via Lodovico Ariosto 30-32,  Cagliari (CA)
Seguono i nostri recapiti telefonici: Cell. +39 333 7602601 - Tel. Fax +39 (0) 70 810664  (da Lu-Ve dalle 10.00/20.00)


>> Condizioni di Vendita e di Recesso <<

Pagina Facebook di ElettronicaNet S.r.l.
Contatore geiger made in Italy, telecamere DVR e kit videosorveglianza



Software per l'ingegneria


Ultimo Aggiornamento: 7 Novembre 2015

Copyright © 2001-2013  ElettronicaNet S.r.l. P.iva / C.F. 03240040927 
Tutti i diritti riservati -  Divieto di riproduzione non autorizzata